“Qualsiasi cosa vi dica, fatela!”. Le parole che Maria rivolge ai servitori durante le nozze di Cana sono “il programma di vita del cristiano”, perché è a Cana che “nasce la fede della Chiesa”. Lo ha spiegato il Papa ai 20mila fedeli presenti oggi in piazza San Pietro per l’udienza generale, che Francesco ha cominciato dicendo un “grazie” a un gruppo di sposi che celebravano le nozze d’oro e ha terminato imponendo le sue mani, a mo’ di benedizione, sulla pancia di una donna incinta che gli si è avvicinata accompagnata da suo marito. All’arrivo in piazza, Francesco ha fatto salire sulla jeep bianca scoperta quattro bambini muniti di cappelletto rosso, che si sono goduti il “mini viaggio” guadagnato poco prima con un pacifico assalto alla “papamobile”, e legittimato dalla curiosità.
La catechesi ha avuto una sorta di prologo dedicato agli sposi: