venerdì 4 novembre 2016

L'ARALDO ABRUZZESE NUMERO 37/2016 DEL 6 NOVEMBRE 2016



In distribuzione L'araldo abruzzese numero 37/2016 del 6 novembre 2016

Chiedilo nella tua parrocchia

PROGRAMMA CHIUSURA GIUBILEO DELLA MISERICORDIA NELLA DIOCESI DI TERAMO-ATRI

Conclusione Giubileo straordinario della Misericordia nella diocesi di Teramo-Atri e rito di chiusura della Porta santa

Il vescovo della diocesi di Teramo-Atri, mons. Michele Seccia, mette a conoscenza di tutti i fedeli il programma con il quale si svolgerà la conclusione del Giubileo straordinario della Misericordia, indetto da Papa Francesco lo scorso anno e che terminerà con la chiusura della Porta santa della basilica di San Pietro il 20 novembre 2016.
"Carissimi - scrive il vescovo Seccia in una nota inviata a tutti i presbiteri della diocesi - il tempo straordinario del Giubileo della Misericordia volge al termine e, come già indicato nella Bolla di Indizione Misericordiae Vultus di Papa Francesco, la Porta Santa della Basilica di San Pietro in Vaticano sarà chiusa il 20 Novembre, solennità di Cristo Re".

Nella diocesi di Teramo-Atri, come in tutte le Chiese particolari, le indicazioni del vescovo per il calendario previsto sono le seguenti:
Sabato 12 Novembre al termine della Messa Vespertina, celebrata possibilmente dal Parroco o dal Rettore del Santuario, la conclusione del Giubileo consisterà nel ringraziare il Signore per l’Anno di Grazia con il canto del Magnificat;
Domenica 13 Novembre mons. Michele Seccia presiederà personalmente l’Eucaristia vespertina alle ore 19 nella Cattedrale di Teramo. "Sarà un momento diocesano di ringraziamento per tutti i benefici spirituali e per le azioni concrete di solidarietà compiute nel corso di questo Anno Giubilare - dichiara Seccia, e concluderemo con un corale canto del Magnificat".

TORNARE A VIVERE L'UMANESIMO SOCIALE, POLITICO E RELIGIOSO



Progetto culturale della diocesi di Teramo-Atri e Salotto culturale "Prospettiva persona" presentano il Convegno su "umanesimo e personalità"
 
A 80 anni da “Umanesimno integrale” di J. Maritain” e “Il manifesto al servizio del personalismo” di  E. Mounier. Si svolgerà a Teramo il  9 novembre 2016 alle ore 16, nella sala del vescovado in piazza Martiri

 

Per riprendere in mano le fonti dell'umanesimo cristiano del Novecento: Umanesimo integrale di Maritain e il Manifesto di Mounier a 80 anni dalla prima edizione. Due opere fondamentali per declinare l'umanesimo cristiano che a Firenze2015 è stato oggetto di attenzione attraverso le cinque vie
Mercoledì 9 novembre, alle ore 16.00, presso la sala del Vescovado a Teramo, si svolgerà il Convegno organizzato dal Salotto Culturale “Prospettiva persona” e l’Ufficio per il Progetto Culturale della Diocesi di Teramo-Atri, sul tema “Umanesimo personalista. A 80 anni da “Umanesimno integrale” di J. Maritain”e “Il manifesto al servizio del personalismo” di  E. Mounier”.